Festa del 1 Maggio a Martellago

locanidna 1 maggioTradizionale appuntamento a Martellago con la festa del primo Maggio giunta alla 10° edizione. Anche quest’anno una programmazione ricchissima di eventi. Più di 80 banchetti dei ragazzi e oltre 40 stand di hobbistica e artigianato vestiranno Piazza Bertati e via Fapanni a festa per tutto il giorno in un continuo susseguirsi di attività didattiche e sportive, in più ci sarà la presenza del mercato del venerdì in via Friuli, Piazza dei Sapori e via Grimani e i negozi saranno aperti. Per i più piccoli sarà possibile divertirsi su gonfiabili e tappeti elastici gratuitamente per tutto il giorno. Alle 9 avrà inizio il 1° trofeo di Karate Città di Martellago presso il palazzetto dello sport di via Trento, alle 9.30 vi sarà la santa Messa con la benedizione degli automezzi di fronte al Municipio, seguirà un rinfresco in Piazza Bertati e l’inizio dei laboratori.

(altro…)

Il 5 maggio a Mestre incontro con Giulio Fanti sull’Uomo della Sindone

VOLTO1rid (2)Martedì 5 maggio alle ore 20.30 nella Sala Parrocchiale di Santa Maria Goretti, in vicolo della Pineta a Mestre, si terrà l’incontro “L’Uomo della Sindone” promosso dalle Acli provinciali di Venezia con l’intervento di Giulio Fanti, Docente di Misure Meccaniche dell’Università di Padova ed esperto di studi sindonici, che spiegherà quali elementi scientifici avvicinano il telo conservato nel Duomo di Torino alla figura storica di Gesù Cristo, e da Pierandrea Malfi, ingegnere e coautore insieme a Fanti del libro “Sindone: primo secolo dopo Cristo!” (ed. Segno 2014).
Giulio Fanti è uno dei massimi esperti in Italia e non solo a studiare da anni il telo più misterioso della storia, che nessuno scienziato è riuscito ancora a spiegare né a riprodurre. Gli studi condotti dal professore insieme al suo team di ricerca all’Università di Padova l’hanno condotto a ipotizzare che il telo potrebbe davvero essere la più straordinaria testimonianza della morte e resurrezione di Gesù Cristo. I suoi studi, tra le varie cose, smentiscono i risultati della datazione al radiocarbonio effettuata nel 1988 ricollocando la Sindone al I secolo.

In sala sarà presente una riproduzione in scala 1:1 della Sindone.
Modera l’incontro Giorgio Malavasi, giornalista di Gente Veneta
(altro…)

Due nuove sedi Acli a Venezia e Zelarino

sede nuovaDue nuove sedi Acli in provincia: una a Venezia  e una a Zelarino, due zone particolarmente strategiche e popolate della città nelle quali le Acli non potevano non essere presenti con i loro servizi al pubblico. A Venezia la nuova sede è a Cannaregio 1581, in Calle Querin, dietro Sala San Leonardo a pochi passi dalla Strada Nova mentre a Zelarino l’indirizzo è in via Castellana 97, sulla sinistra poco prima della chiesa di Zelarino (venendo da Mestre).
L’inaugurazione e la benedizione si sono tenute sabato 11 aprile 2015.
Contatti: Venezia Centro Storico, Cannaregio 1581 – dietro sala San Leonardo, Tel. 041.5238434
Zelarino, via Castellana 97 Tel. 041.5462570

 

VIDEO: L’inaugurazione della sede di Venezia

70 anni di Acli: a Roma con papa Francesco

papa-francescoQuest’anno le Acli festeggiano i 70 anni dalla loro fondazione e si riuniranno il 23 maggio a Roma con Papa Francesco per celebrare insieme a lui questo importante traguardo. Le Acli provinciali di Venezia hanno a disposizione alcuni posti riservati agli iscritti e non solo. Chi fosse interessato può contattare la segreteria allo 041.5314696 per maggiori informazioni entro il 30 aprile.

Buona Pasqua di Resurrezione

sindoneSe anche quest’anno ci augureremo reciprocamente una “Buona Pasqua” è perché ancora crediamo nella verità di un fatto: la Resurrezione di Gesù. Un evento straordinario che è il cuore della nostra fede e che ci viene tramandato da secoli con la testimonianza e spesso anche il martirio di tanti uomini e donne, ovunque nel mondo. Un evento che ha sconvolto e sconvolge ancora la storia dell’umanità e del quale sembra esistere una eccezionale documentazione, una vera e propria “fotografia” fedele al racconto dei vangeli: la Sindone.
Quel lenzuolo oggi custodito nel Duomo di Torino, secondo i più recenti e autorevoli studi scientifici che confutano anche la datazione al radiocarbonio del 1988, sembra essere davvero il sudario nel quale è stato avvolto Gesù Cristo ed essere quindi la testimonianza più concreta della sua resurrezione.
Esso infatti riporta un’immagine in negativo, stampata solo sulla parte più esterna delle fibre del telo, di un uomo flagellato, colpito da una lancia, incoronato con una corona di spine e crocifisso in un periodo storico compatibile con quello in cui è vissuto Gesù. Un’immagine impossibile da riprodurre nemmeno con le più moderne tecnologie ma che la scienza ci dice oggi assimilabile all’effetto causato da una potentissima irradiazione di energia (il cosiddetto effetto corona). (altro…)

Un Corso sull’Orto Sinergico al Forte Gazzera

ortoSabato 11 e domenica 12 aprile dalle 10 alle 18 si svolgerà a Mestre presso il Forte Gazzera (via Brendole, Gazzera) un corso teorico pratico per organizzare e progettare un orto sinergico. Il corso, promosso dal Circolo Acli La Castellana, mira a presentare quel metodo di coltivazione definito “agricoltura sinergica” che favorisce la sinergia, cioè la collaborazione tra specie diverse di piante riducendo al minimo l’intervento umano e riproponendo il più possibile un sistema naturale nell’orto. (altro…)

Dona il 5×1000 alle Acli: 80053230589

5x1000Anche quest’anno, al momento di presentare la dichiarazione dei redditi, è possibile scegliere liberamente di destinare il 5×1000 della propria imposta Irpef a favore delle associazioni di promozione sociale.  Le Acli possono beneficiare dell’iniziativa.
Fino ad ora le Acli hanno utilizzato i fondi per promuovere progetti ed iniziative di valenza sociale sul territorio e continueremo a farlo con trasparenza e nel rispetto dei valori che ci contraddistinguono.

Il 5×1000 non comporta alcun costo aggiuntivo rispetto alle tasse che si devono pagare e non è alternativo all’8×1000 a favore della Chiesa cattolica.

Scegli di destinare il tuo 5X1000 alle ACLI!

Questo è il CODICE FISCALE delle Acli che devi riportare nel tuo modello 730 o Unico: 80053230589

 

Campagna Fiscale 2015

novita-modello-730-precompilato_110645E’ tempo di dichiarazione dei redditi. I CAF Acli si sono preparati da tempo ad affrontare le tante novità di quest’anno in particolare con l’introduzione del nuovo modello ministeriale precompilato e saranno in grado di rispondere a tutte le domande e i dubbi degli utenti.
Consigliamo di prendere appuntamento per tempo nel vostro CAF di fiducia.

Qui trovate l’elenco di tutte le nostre sedi e i riferimenti: SEDI

Qui potete trovare le principali novità 2015: NOVITA’

Qui avete un comodo promemoria dei documenti da portare: DOCUMENTI

Esposizione della Sindone il 16 maggio

sindoneIl 16 maggio, in occasione della solenne esposizione della Sacra Sindone, il CTA in collaborazione con la FAP veneziana organizza una visita in giornata al Museo della Sindone di Torino e la partecipazione all’evento che si terrà al Duomo di Torino.
Verrà organizzato un pullman: chi fosse interessato può contattare la segreteria allo 041.5314696.