A breve nelle case dei nostri soci il nuovo numero di Tempi Moderni

Tempi Moderni - Periodico d'informazione delle Acli provinciali di Venezia

È in uscita il nuovo numero di Tempi Moderni, il periodico d’informazione delle Acli provinciali di Venezia. Pagina dopo pagina, abbiamo cercato di offrire tanti spunti di riflessione e approfondimento su molte delle tematiche su cui si incentra l’impegno della nostra associazione. Con l’auspicio che tali spunti, come scrive il presidente provinciale Paolo Grigolato nell’editoriale rivolgendosi ai lettori, “vi diano la possibilità di sostenere, se non anche di impegnarvi direttamente assieme a noi, questo importante progetto di cittadinanza attiva”.

Il filo rosso è l’intervento del vicepresidente nazionale Stefano Tassinari in occasione dell’inaugurazione dell’anno associativo delle Acli veneziane, occasione per riflettere sul mestiere antico e sempre nuovo della nostra associazione: prendersi cura della comunità, rianimarla e convocarla in un periodo di crisi civile prima ancora che economica. Ma come declinare questa identità nella realtà d’oggi? Una risposta che abbiamo cercato di dare articolo dopo articolo, toccando una molteplicità di temi ed esperienze.

Ecco dunque le pagine dedicate alle proposte dell’agenda sociale delle Acli, emerse durante l’Incontro nazionale di studi tenutosi a settembre a Trieste. Ecco l’impegno a costruire un mondo più giusto coinvolgendo i ragazzi delle scuole, con il progetto Energy with Africa e i viaggi di istruzione a Sarajevo. E ancora la riflessione del Tavolo regionale dell’Alleanza contro la povertà sulle misure di contrasto dell’indigenza assoluta. Poi ancora di nuovo, in un’ottica perfettamente intergenerazionale, l’investimento sui più giovani, con il racconto dell’inaugurazione della nuova scuola di formazione professionale dell’Enaip a Noale, e sui più anziani, con le riflessioni della Fap in occasione della Festa dei Nonni. Per finire le proposte culturali della sede provinciale, con il resoconto delle visite realizzate nel 2018 e i nuovi appuntamenti per i prossimi mesi.

Il tutto, come riportato negli auguri dell’ultima pagina, nella speranza che la gioia del Natale ci doni il filo per ricucire questo mondo così bisognoso dell’impegno, della passione e dell’attenzione di tutti noi.

Ricordiamo che questo numero della rivista è inviato in formato cartaceo a tutti i nostri soci ed è in distribuzione, in forma gratuita, presso tutte le sedi Acli della provincia di Venezia. In alternativa, ogni numero è consultabile anche on line in formato pdf.