Emergenza Covid-19: rinviati Congresso e visite culturali

È stato rinviato, per ora a data da destinarsi e comunque dopo il 3 aprile, il 29° Congresso provinciale delle Acli veneziane, inizialmente in programma sabato 29 febbraio presso il Centro Cardinal Urbani di Zelarino. Anche la stagione congressuale della nostra associazione subisce un cambio di programma inatteso a causa dell’emergenza coronavirus e delle conseguenti misure di contenimento deliberate dalle autorità. Già conclusi nelle scorse settimane i Congressi dei nostri Circoli, l’appuntamento del 29 febbraio doveva essere la tappa provinciale del lungo percorso di democrazia interna che sfocerà nel Congresso nazionale delle Acli. Percorso che, come stabilito dalle Acli nazionali, è ora ufficialmente sospeso. I delegati in rappresentanza dei ventidue Circoli attivi nella nostra provincia e delle associazioni specifiche delle Acli (FAP Acli, US Acli e Ipsia) sono preallertati in vista di una nuova convocazione, anche se al momento non è possibile fare previsioni attendibili su quando il Congresso provinciale potrà essere effettivamente celebrato.

Sempre a causa dell’epidemia COVID-19 sono state sospese o annullate altre iniziative e appuntamenti promossi dalla nostra associazione, sia a livello provinciale che di Circolo. È stata cancellata la presentazione del nuovo calendario di visite culturali, in programma il 1° marzo al Museo M9 di Mestre, mentre sono state rinviate a data da destinarsi le tutte le visite culturali in programma a marzo: di volta in volta, gli iscritti ai vari appuntamenti saranno contattati e aggiornati dalla nostra segreteria. Rinviato infine anche l’inizio del nuovo corso d’italiano per stranieri, inizialmente previsto per lunedì 2 marzo.