Isee, la validità delle DSU prorogata dal 31 agosto al 31 dicembre

Dal 31 agosto al 31 dicembre. Nei giorni scorsi è arrivata dall’Inps un’importante precisazione sul periodo di validità della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), il documento su cui si basa il calcolo dell’Isee. La scadenza delle DSU presentate a partire dal 1° gennaio 2019 non è più il 31 agosto, bensì appunto il 31 dicembre 2019. Il provvedimento riguarda anche le DSU che riportavano originariamente la scadenza del 31 agosto: l’Inps informa che in questo caso la data di scadenza è stata automaticamente aggiornata sul proprio portale, ragion per cui l’utente non deve comunque compiere nessun adempimento.

Sulla materia da ultimo è intervenuto il Decreto crescita, che ha messo a regime la modifica suddetta, stabilendo che la DSU è valida dalla data di presentazione fino al successivo 31 dicembre. In sintesi, quindi, tutte le DSU presentate nel corso dell’anno 2019 scadono il 31 dicembre 2019 (ad esempio una DSU presentata il 1° agosto 2019 scade il 31 dicembre 2019). Dal 1° gennaio 2020 tutte le dichiarazioni che saranno rilasciate a decorrere da tale data scadranno il 31 dicembre 2020.