Servizio Civile: domande entro il 28 settembre

È uscito il bando del Servizio Civile 2018 per la selezione dei volontari: per i giovani interessati scatta quindi il conto alla rovescia (termine ultimo il 28 settembre) per presentare la propria candidatura. Presso le Acli di Venezia sono disponibili tre posti, uno per ciascuno dei tre progetti delle Acli nazionali a cui ha aderito la nostra sede provinciale.

Il progetto “C come Cittadino” punta a migliorare la sensibilità dei giovani rispetto al tema dell’illegalità e al loro ruolo attivo come cittadini nel prevenire e contrastare i comportamenti devianti. Una particolare attenzione sarà posta sull’aumento della consapevolezza dei giovani circa l’uso responsabile dei social network e dei pericoli della rete, sia da un punto di vista attivo (come utilizzatori) sia da un punto di vista passivo (come fruitori). Il volontario inserito in questo progetto collaborerà alla programmazione e realizzazione di cicli di incontri sui temi inerenti la lotta all’illegalità e di laboratori di co-progettazione, nonché alla creazione di info-point sugli eventi e iniziative rivolte ai giovani e di una mediateca delle buone pratiche.

Il progetto “Dire, fare…non sprecare!” è invece incentrato sulla promozione di stili di vita sostenibili, puntando in particolar modo a contrastare lo spreco (alimentare e non) attraverso un sistema integrato in grado di recuperare le eccedenze e metterle a disposizione del privato sociale che si occupa di assistenza alle persone in stato di bisogno. Saranno dunque create reti territoriali con coinvolgimento di istituzioni locali, aziende e associazioni per l’implementazione e la diffusione di un modello di recupero e redistribuzione delle eccedenze e la promozione nei territori coinvolti di un senso critico nelle scelte di consumo e nell’adozione di stili di vita sostenibili.

Il progetto “La saggezza al servizio della società” punta a migliorare le condizioni fisiche e sociali degli anziani, aumentandone le conoscenze, le capacità e le abilità comunicative e relazionali. Il volontario inserito in questo progetto collaborerà all’organizzazione e realizzazione di momenti culturali/formativi e di dialogo intergenerazionale (attività di informazione sui nuovi strumenti di comunicazione, percorsi laboratoriali per ricostruire la storia e la memoria degli anziani, mostra espositiva elaborati) e di iniziative di promozione degli stili di vita sani e corretti (ginnastica dolce e attività fisiche leggere per anziani, corsi di educazione all’invecchiamento attivo).

Ricordiamo che il Servizio Civile è una proposta rivolta ai giovani dai 18 ai 28 anni.  I tre volontari selezionati dalle Acli di Venezia faranno parte di una squadra di ben 598 giovani che saranno impegnati per dodici mesi nei 28 diversi progetti promossi dalle Acli, di cui 26 in Italia e due all’estero. I dettagli di tutti i progetti Acli, compresi quelli attivati presso le Acli di Venezia, sono consultabili nel sito acliserviziocivile.org, dove è possibile scaricare il bando e ottenere tutte le informazioni sulle modalità di compilazione e di invio della domanda.

Entro la metà di settembre, le Acli provinciali di Venezia organizzeranno un incontro di presentazione dei progetti attivati proprio la propria sede, a cui potranno partecipare tutti i giovani interessati a presentare la propria candidatura come volontari. Per ulteriori informazioni, puoi contattarci al numero 041 5314696, inviare una mail a venezia@acli.it oppure passare a trovarci a Marghera, in via Ulloa 3/A.