Visite culturali guidate a Venezia

Arte, cultura, lavoro. E ancora intrecci di civiltà, storie e personaggi unici, traffici e commerci. Sono tanti gli elementi che, nei secoli, hanno contribuito a rendere Venezia una realtà unica al mondo, non solo a livello urbanistico. Una storia da valorizzare e, in molti casi, da riscoprire, soprattutto in questi anni in cui lo sfruttamento oltre ogni limite a livello turistico ha fatto spesso perdere di vista il valore storico, culturale e sociale della nostra meravigliosa città.
Le Acli di Venezia propongono una serie di visite guidate a Venezia che alternano tre diversi filoni di visite: Venezia nascostaVenezia interculturale e Venezia e il lavoro.

Le visite, che coinvolgono guide titolate ed autorizzate, sono aperte a tutti, benché vengano riservati vantaggi ai Soci Acli e Fap Acli. È prevista una quota di partecipazione.

Segreteria Acli Venezia
Via Ulloa 3/a, Marghera (Venezia)
Tel: 0415314696 (int. 8)
Cell: 3807569475
E-mail:
valeria.benvenuti@acli.it

(Green Pass obbligatorio) Le Acli Venezia vi accompagnano alla scoperta dell’Isola del Lazzaretto Nuovo, l’isola che nel 1468 per decreto della Serenissima divenne un lazzaretto con compiti di prevenzione dei contagi da peste sia delle merci in entrata a Venezia che delle persone a rischio. Faremo dapprima un percorso storico archeologico interno alla cinta muraria dell’isola il Casello da polvere, il Terzon Grande, le testimonianze pittoriche e graffiti del ‘500 e ‘600 che documentano la brulicante attività che vi si svolgeva. Continueremo nella passeggiata naturalistica lungo la barena apprezzando una visuale a 360° sull’ambiente unico della laguna di Venezia. Durante la giornata saremo accompagnati dalle guide dell’Archeoclub che da anni gestisce l’isola e valorizza il suo significato storico e culturale.

PROGRAMMA
Ore 8.35. Ritrovo in Piazzale Roma ai piedi del ponte di Calatrava
Ore 8.50. Imbarco con il vaporetto per l’Isola del Lazzaretto Nuovo
Ore 10.00 Visita guidata all’Isola
Ore 12.30. Conclusione della visita e rientro autonomo
(possibilità di pranzare al sacco fuori dalla cinta muraria oppure presso i ristoranti o chioschi che si trovano a Sant’Erasmo)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 20€ per i Soci Acli e Fap Acli, 25€ per i Non Soci. Bambini under 10 gratis
PARTECIPANTI Massimo 25 persone
INFO 380.7569475 oppure valeria.benvenuti@acli.it
PRENOTAZIONI e saldo entro il 2 ottobre 2021 online e pagamento tramite bonifico
GREEN PASS obbligatorio da esibire su richiesta del Museo insieme ad un documento di identità (in mancanza del Green Pass la quota non sarà rimborsata).
NOTE La quota non comprende il biglietti del vaporetto a/r

INFORMAZIONI

(Green Pass obbligatorio) Le Acli di Venezia vi accompagnano a scoprire la Chiesa di San Pantalon a Venezia. La chiesa è nota per il suo dipinto a tela più esteso al mondo: sul soffitto si trova infatti Il martirio di San Pantalon, opera su tela di Gian Antonio Fumiani, della dimensione di 443 metri quadri. Caratteristica della Chiesa è lo scenario imponente, dove la struttura architettonica reale della chiesa si prolunga nelle architetture dipinte, creando un’illusione visiva assolutamente unica in cui si affollano centinaia di personaggi in uno spazio reso enorme dal sapiente uso della prospettiva.
Al termine della visita si farà un breve percorso nell’adiacente Campo Santa Margherita dove si avrà una descrizione dei suoi spazi esterni.

PROGRAMMA
Ore 9.45 incontro di fronte all’ingresso della Chiesa di San Pantalon
Ore 10.00 visita guidata alla Chiesa e all’adiacente Campo Santa Margherita
Ore 12.00 conclusione della visita

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 11€ per i Soci Acli e 16€ per i non Soci Acli
PARTECIPANTI
 Massimo 20 persone
INFO 380.7569475 oppure valeria.benvenuti@acli.it
PRENOTAZIONI entro il 21 ottobre online e pagamento tramite bonifico

INFORMAZIONI

Le Acli di Venezia vi accompagnano a scoprire i luoghi che hanno caratterizzato la Venezia nell’Ottocento, dalla caduta della Serenissima a Napoleone, dagli Asburgo al Regno d’Italia. Un secolo rivoluzionario, forse spesso dimenticato nella nostra città, che fu oggetto di numerosi interventi che cambiarono il suo aspetto, in alcuni casi in maniera radicale. La nostra passeggiata nel Sestriere di San Marco ci porterà a conoscere questi cambiamenti, sia nel campo delle arti, che nella politica e nella cultura.
Venezia, mito o antimito? Venezia ancorata al passato e progressista? Venezia rivoluzionaria o romantica? Venezia occupata o libera? Venezia speranzosa o delusa? Una serie di aspetti paradossali e antitetici che andremo a cogliere lungo il percorso che da Piazza San Marco ci porterà a Rialto.
In questa passeggiata saremo accompagnati dalla Dott.ssa Natalia Spolador, guida spesso coinvolta nelle nostre attività culturali alla scoperta di una Venezia che, nonostante il suo mito di città decadente, ha saputo rinnovarsi e trasformarsi.

PROGRAMMA
Ore 9.45 incontro sotto alle due colonne di Piazza San Marco (verso Bacino San Marco)
Ore 10.00 visita guidata e inizio della passeggiata
Ore 12.00 conclusione della visita

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 15€ per i Soci Acli e 20€ per i non Soci Acli
PARTECIPANTI
 Massimo 20 persone
INFO 380.7569475 oppure valeria.benvenuti@acli.it
PRENOTAZIONI entro il 4 novembre online e pagamento tramite bonifico

INFORMAZIONI

(Green Pass obbligatorio) Le Acli di Venezia vi accompagnano a scoprire le Gallerie dell’Accademia di Venezia, museo che raccoglie importanti opere pittoriche uniche al mondo.
Condotti dalle guide degli Amici dei Musei, ci soffermeremo ad analizzare e ammirare i quadri raccolti dall’Accademia nel corso dei secoli. Tra i più noti possiamo citare l’Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci, la Tempesta del Giorgione, la Presentazione di Maria al Tempio di Tiziano, l’Annunciazione di Giambattista Pittoni, gli schizzi preparatori di Hayez della Distruzione del Tempio di Gerusalemme.

PROGRAMMA
Primo gruppo
Ore 9.30 incontro all’ingresso delle Gallerie dell’Accademia
Ore 9.45 visita guidata
Ore 12.00 conclusione della visita
Secondo gruppo
Ore 10.00 incontro all’ingresso delle Gallerie dell’Accademia
Ore 10.15 visita guidata
Ore 12.15 conclusione della visita

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 21€ per i Soci Acli e 26€ per i non Soci Acli
PARTECIPANTI
 Massimo 10 persone per gruppo
INFO 380.7569475 oppure valeria.benvenuti@acli.it
PRENOTAZIONI entro il 11 novembre online e pagamento tramite bonifico
GREEN PASS obbligatorio

INFORMAZIONI

(Green Pass obbligatorio) Le Acli Venezia vi accompagnano a visitare il Museo di Palazzo Mocenigo, palazzo veneziano del XVII secolo che ospita spazi dedicati al profumo, ai costumi e ai tessuti del periodo della Serenissima. Attraverso le sale del piano nobile, le guide degli Amici dei Musei ci fanno scoprire la vita quotidiana di una delle famiglie più importanti di Venezia, i Mocenigo, che ebbe ben sette dogi. Nelle sale sono esposti preziosi tessuti del XVI secolo e abiti del XVII secolo che permettono di conoscere alcuni aspetti della moda del ‘700 e gli aspetti della vita e delle attività del patriziato veneziano.

PROGRAMMA
Ore 9.45 incontro di fronte all’entrata del Palazzo Mocenigo
Ore 11.00 e 11.15 visita guidata del Museo per due gruppi
Ore 13.00 e 13.15 conclusione della visita

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
Per i Soci Acli e Fap Acli: 15€, 13€ se over 65, 8€ per residenti o nati nel Comune di Venezia
Per i non Socio Acli e Fap Acli: 20€, 18€ se over 65, 13€ per residenti o nati nel Comune di Venezia
PARTECIPANTI Massimo 10 persone per gruppo
INFO 380.7569475 oppure valeria.benvenuti@acli.it
PRENOTAZIONI entro il 25 novembre online e pagamento tramite bonifico

INFORMAZIONI

Queste le visite guidate già proposte divise nei tre filoni di interesse.

 

VENEZIA NASCOSTA. Alla ricerca di angoli e storie sconosciute della città o alla riscoperta di luoghi celebri in tutto il mondo (come la Basilica di San Marco o Palazzo Ducale) visti però da una prospettiva del tutto nuova e particolare.
Mosaici della Basilica di San Marco (visita serale)
Scala del Bovolo e Complesso dell’Ospedaletto
Itinerari segreti di Palazzo Ducale e Palazzo Ducale
Gioielli nascosti della Riviera del Brenta (Villa Widmann Rezzonico Foscari, Villa Foscarini Rossi, Villa Allegri Von Ghega, Villa Badoer Fattoretto, Villa Tito, Villa Ferretti Angeli)
Giardini segreti di Cannaregio, di Castello e di Dorsoduro
Basilica della Salute e Antica Biblioteca Monumentale 
Scuola Grande di San Rocco
Scuola Grande di San Giovanni Evangelista
Scuola Grande della Misericordia
Scuola Grande dei Carmini
Fondazione Querini Stampalia
Isola di San Servolo
Isola del Lazzaretto Nuovo
Basilica dei Frari
Venezia Risorgimentale
Capitelli di Palazzo Ducale
Liberty al Lido
Torcello tra cultura e natura
Fondazione Giorgio Cini
Cripte segrete di Venezia (sospesa causa Covid)
Isola di San Francesco del Deserto e di Torcello (sospesa causa Covid)
I nizioleti de Venexia: cossa ghe xe drio (visita virtuale)
La forma urbis: Venezia nelle mappe geografiche (visita virtuale)
25 marzo 421: l’Annunciazione e la nascita di Venezia (visita virtuale)
Gallerie dell’Accademia (sospesa causa Covid)
M9 Museo del 900 (sospesa causa Covid)
Valle Averto e Oasi del WWF
Lungo in Sile in bicicletta
La Seriola in bicicletta
Riviera del Brenta dal Portello a Piazza San Marco (visita virtuale)
Concerto in Villa Malvolti

VENEZIA INTERCULTURALE. Andiamo alla scoperta dei luoghi in cui si è sviluppato nei secoli l’intreccio di culture che ha arricchito e arricchisce ancor oggi la Serenissima dal punto di vista economico e sociale.
Armeni a Venezia
Venezia Porta d’Oriente, influssi arabi a Venezia
Ghetto di Venezia
Greci e Dalmati a Venezia
Biennale di Venezia
Donne della Serenissima

VENEZIA E IL LAVORO. Alla ricerca dei luoghi storici del lavoro e dell’inestimabile patrimonio di competenze e tradizioni artigianali che ancora oggi rendono unico il tessuto economico e produttivo della città.
Arsenale di Venezia
Giudecca Industriale
Il commercio a Venezia
Il vetraio e il decoratore del vetro, i mestieri di Murano
Dalla Fornace Orsoni allo Squero Tramontin
L’oro a Venezia: il battiloro Berta e la Fornace Orsoni
I tessuti e le maschere veneziane: Bevilacqua e Ca’ Macana
La gondola: el gondolier, lo squeraiol e il favro
La nave: il museo navale e il paglione delle navi 
L’arte della perla veneziana
Mose all’Arsenale
I merletti e le merlettaie di Burano

E inoltre:
Il Trovatore all’Arena di Verona
Cappella degli Scrovegni (visita virtuale)