Visite culturali guidate a Venezia

Arte, cultura, lavoro. E ancora intrecci di civiltà, storie e personaggi unici, traffici e commerci. Sono tanti gli elementi che, nei secoli, hanno contribuito a rendere Venezia una realtà unica al mondo, non solo a livello urbanistico. Una storia da valorizzare e, in molti casi, da riscoprire, soprattutto in questi anni in cui lo sfruttamento oltre ogni limite a livello turistico ha fatto spesso perdere di vista il valore storico, culturale e sociale della nostra meravigliosa città.
Le Acli di Venezia propongono una serie di visite guidate a Venezia che alternano tre diversi filoni di visite: Venezia nascostaVenezia interculturale e Venezia e il lavoro.

Le visite, che coinvolgono guide titolate ed autorizzate, sono aperte a tutti, benché vengano riservati vantaggi ai Soci Acli e Fap Acli. È prevista una quota di partecipazione.

Segreteria Acli Venezia
Via Ulloa 3/a, Marghera (Venezia)
Tel: 0415314696 (int. 8)
Cell: 3807569475
E-mail:
valeria.benvenuti@acli.it

(Solo per i Soci Acli e Fap Acli) In occasione della Giornata della Memoria, le Acli Venezia vi accompagnano a scoprire le Pietre d’Inciampo installate nella zona del Ghetto di Venezia che ricordano il destino delle vittime veneziane dello sterminio nazista.
Quella delle Pietre d’Inciampo (Stolpersteine) sono un’iniziativa dell’artista tedesco Gunter Demnig che, in collaborazione con il Comune di Venezia, ha inserito nel selciato stradale piastre di ottone davanti alle abitazioni delle vittime di deportazioni. Ad accompagnarci in questo percorso sarà il Dott. Claudio Peressin, docente di Lettere, che ci racconterà le storie delle tante persone che nel 1943 furono catturate nelle retate naziste e deportate al campo di sterminio di Auschwitz. 
Per prepararsi alla visita, consigliamo la (ri)lettura di libri “Se questo è un uomo” e “La Tregua” di Primo Levi che faranno da sottofondo a questa passeggiata, dato che alcune parti dei racconti parlano di veneziani che sono stati compagni dello scrittore ebreo nel periodo di reclusione. 
Parte del ricavato verrà devoluto all’Associazione Mediterranea per il quale il Dott. Peressin collabora come volontario.

PROGRAMMA
Ore 10.30 incontro presso il Ponte delle Guglie
Ore 10.35 inizio della passeggiata
Ore 12.30 conclusione

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
Per i Soci Acli e Fap Acli: 15 €
E’ possibile tesserarsi alle Acli per il 2022: costo della tessera 15€.
PARTECIPANTI: massimo 20 persone
INFO 380.7569475 oppure valeria.benvenuti@acli.it
PRENOTAZIONI entro il 14 gennaio febbraio online e pagamento tramite bonifico

INFORMAZIONI

(Solo per i Soci Acli e Fap Acli) Le Acli Venezia vi accompagnano a visitare il Teatro La Fenice di Venezia. Tra gli stucchi e gli ori delle prestigiose sale, la visita consente di scoprire retroscena e segreti del Teatro e dei suoi protagonisti, ripercorrendone la storia dalle origini fino ai nostri giorni. Questa passeggiata prevede l’accesso al Teatro e dei suoi spazi: FoyerSala TeatralePalco RealeSale Apollinee e la mostra permanente dedicata a Maria Callas e ai suoi anni di attività a Venezia.

PROGRAMMA
Ore 10.15 incontro di fronte all’entrata del Teatro La Fenice
Ore 10.30 visita guidata
Ore 11.30 conclusione della visita

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
Per i Soci Acli e Fap Acli: 17€, 12€ per over 65 e under 26 anni, 0€ per under 6 anni
E’ possibile tesserarsi alle Acli per il 2022: costo della tessera 15€.
PARTECIPANTI Massimo 20 persone
INFO 380.7569475 oppure valeria.benvenuti@acli.it
PRENOTAZIONI entro il 20 gennaio online e pagamento tramite bonifico
SUPER GREEN PASS obbligatorio

INFORMAZIONI

(Solo per i Soci Acli e Fap Acli) Le Acli Venezia vi accompagnano in una visita esclusiva alla Torre di Marghera – Venezia Heritage Tower. Si tratta dell’ultima torre di raffreddamento da pochi anni restaurata e sede di una mostra permanente su Marghera e sulla sua storia produttiva. Verrà realizzata una visita guidata alle sale espositive con la descrizione della torre e del restauro, oltre che, al termine della visita, osservare il panorama a 360° al tramonto su Marghera, Mestre e Venezia dall’ultimo piano dall’altezza di 60 metri. Al termine della visita è previsto un piccolo aperitivo. Uno spettacolo unico che permetterà al visitatore di unire l’interesse per la storia produttiva di Marghera con il panorama mozzafiato da un punto di osservazione privilegiato.

PROGRAMMA
Ore 15.15 incontro di fronte all’entrata della Torre (Via dell’Azoto)
Ore 15.30 visita guidata
Ore 16.30 conclusione della visita

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
Per i Soci Acli e Fap Acli: 20 €, 0 € per under 10 anni
E’ possibile tesserarsi alle Acli per il 2022: costo della tessera 15€.
PARTECIPANTI Massimo 30 persone
INFO 380.7569475 oppure valeria.benvenuti@acli.it
PRENOTAZIONI entro il 28 gennaio online e pagamento tramite bonifico
SUPER GREEN PASS obbligatorio

INFORMAZIONI

(Solo per i Soci Acli e Fap Acli) Le Acli Venezia vi accompagnano in una visita guidata al Museo di Palazzo Grimani a Venezia. Si tratta della dimora storica di una delle più importanti famiglie patrizie veneziane. Il palazzo mostra decorazioni del XVI secolo di gusto tosco-romano, unico caso del genere a Venezia. Si entra dal grande cortile accolti dalla loggia dipinta, si continua salendo la scala di accesso decorata con lavorazione a stucco e marmorino, per proseguire attraverso i saloni e portici splendidamente ornati con stucchi raffiguranti scene mitologiche. Il Palazzo fu scrigno per secoli di numerosissimi oggetti d’arte e del collezionismo cinquecentesco.

PROGRAMMA
Ore 10.15 incontro di fronte all’entrata di Palazzo Grimani
Ore 10.30 visita guidata
Ore 12.00 conclusione della visita

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
Per i Soci Acli e Fap Acli: 25 €, 12 € per 18-25 anni, 10 € per under 18
E’ possibile tesserarsi alle Acli per il 2022: costo della tessera 15€.
PARTECIPANTI Massimo 20 persone
INFO 380.7569475 oppure valeria.benvenuti@acli.it
PRENOTAZIONI entro il 5 febbraio online e pagamento tramite bonifico
SUPER GREEN PASS obbligatorio

INFORMAZIONI

(Solo per i Soci Acli e Fap Acli) Le Acli Venezia vi accompagnano in una visita guidata online dal titolo “Carni violate in tempo di carnevalate. La violenza sulle donne nelle arti figurative“. Un appuntamento per scoprire come nei secoli sia stata rappresentato, per scherzo o per reale accadimento, l’atto di violenza nei confronti delle donne. Ad accompagnarci in questa serata sarà il Dott. Paolo Pistellato, storico e critico dell’arte.
Parte dalla quota di partecipazione verrà devoluta al Centro Antiviolenza del Comune di Venezia che, con i suoi servizi e le case rifugio, accoglie donne e figli di donne vittime di violenza domestica.

PROGRAMMA
Ore 17.45 collegamento online tramite la piattaforma Zoom
Ore 18.00 inizio incontro
Ore 19.30 conclusione

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
Per i Soci Acli e Fap Acli: 10 € a collegamento
E’ possibile tesserarsi alle Acli per il 2022: costo della tessera 15€.
PIATTAFORMA: verrà utilizzata la piattaforma Zoom. Il link verrà inviato prima dell’evento alla mail che viene segnalata al momento dell’iscrizione. Sarà possibile collegarsi da un solo dispositivo.
INFO 380.7569475 oppure valeria.benvenuti@acli.it
PRENOTAZIONI entro il 18 febbraio online e pagamento tramite bonifico

INFORMAZIONI

Queste le visite guidate già proposte divise nei tre filoni di interesse.

 

VENEZIA NASCOSTA. Alla ricerca di angoli e storie sconosciute della città o alla riscoperta di luoghi celebri in tutto il mondo (come la Basilica di San Marco o Palazzo Ducale) visti però da una prospettiva del tutto nuova e particolare.
Mosaici della Basilica di San Marco (visita serale)
Scala del Bovolo e Complesso dell’Ospedaletto
Itinerari segreti di Palazzo Ducale e Palazzo Ducale
Gioielli nascosti della Riviera del Brenta (Villa Widmann Rezzonico Foscari, Villa Foscarini Rossi, Villa Allegri Von Ghega, Villa Badoer Fattoretto, Villa Tito, Villa Ferretti Angeli)
Giardini segreti di Cannaregio, di Castello e di Dorsoduro
Basilica della Salute e Antica Biblioteca Monumentale 
Scuola Grande di San Rocco
Scuola Grande di San Giovanni Evangelista
Scuola Grande della Misericordia
Scuola Grande dei Carmini
Fondazione Querini Stampalia
Gallerie dell’Accademia
Chiesa di San Pantalon
Museo di Palazzo Mocenigo
Isola di San Servolo
Isola del Lazzaretto Nuovo
Basilica dei Frari
Venezia Risorgimentale
Venezia nell’800
Capitelli di Palazzo Ducale
Liberty al Lido
Torcello tra cultura e natura
Fondazione Giorgio Cini
Cripte segrete di Venezia (sospesa causa Covid)
Isola di San Francesco del Deserto e di Torcello (sospesa causa Covid)
I nizioleti de Venexia: cossa ghe xe drio (visita virtuale)
La forma urbis: Venezia nelle mappe geografiche (visita virtuale)
25 marzo 421: l’Annunciazione e la nascita di Venezia (visita virtuale)
M9 Museo del 900 (sospesa causa Covid)
Valle Averto e Oasi del WWF
Lungo in Sile in bicicletta
La Seriola in bicicletta
Riviera del Brenta dal Portello a Piazza San Marco (visita virtuale)
Concerto in Villa Malvolti

VENEZIA INTERCULTURALE. Andiamo alla scoperta dei luoghi in cui si è sviluppato nei secoli l’intreccio di culture che ha arricchito e arricchisce ancor oggi la Serenissima dal punto di vista economico e sociale.
Armeni a Venezia
Venezia Porta d’Oriente, influssi arabi a Venezia
Ghetto di Venezia
Greci e Dalmati a Venezia
Biennale di Venezia
Donne della Serenissima

VENEZIA E IL LAVORO. Alla ricerca dei luoghi storici del lavoro e dell’inestimabile patrimonio di competenze e tradizioni artigianali che ancora oggi rendono unico il tessuto economico e produttivo della città.
Arsenale di Venezia
Giudecca Industriale
Il commercio a Venezia
Il vetraio e il decoratore del vetro, i mestieri di Murano
Dalla Fornace Orsoni allo Squero Tramontin
L’oro a Venezia: il battiloro Berta e la Fornace Orsoni
I tessuti e le maschere veneziane: Bevilacqua e Ca’ Macana
La gondola: el gondolier, lo squeraiol e il favro
La nave: il museo navale e il paglione delle navi 
L’arte della perla veneziana
Mose all’Arsenale
I merletti e le merlettaie di Burano

E inoltre:
Il Trovatore all’Arena di Verona
Cappella degli Scrovegni (visita virtuale)

close

Iscriviti alla nostra newsletter

Procedendo con l'iscrizione dichiari di accettare i termini e le condizioni per il trattamento dei dati personali in base al GDPR 2016/679.