Caf e Patronato Acli Venezia: come fissare un appuntamento

Dall’11 maggio l’accesso alle sedi Caf e Patronato Acli della provincia di Venezia è possibile solo ed esclusivamente su appuntamento. L’appuntamento può essere fissato telefonicamente, seguendo le istruzioni di seguito: chiediamo a tutti un po’ di pazienza in quanto, pur avendo rafforzato i nostri sistemi di risposta, prevediamo di ricevere una notevole mole di telefonate. 

Per quanto riguarda il Patronato, la riapertura è per ora limitata alla sede provinciale di Marghera e alle sedi zonali di Mestre, Mirano, Martellago, San Donà di Piave e Chioggia. A queste sedi possono comunque rivolgersi anche gli utenti che finora si sono rivolti ad altri uffici. Per fissare il proprio appuntamento occorre telefonare alla sede prescelta tra quelle aperte al pubblico(qui tutti i recapiti) dal lunedì al venerdì nelle fasce orarie 8.30-13 e 14-16.30. 

Per quanto riguarda il Caf , per fissare il proprio appuntamento occorre telefonare alla sede  prescelta (qui tutti i recapiti) dal lunedì al venerdì nelle fasce orarie 8.30-13 e 14-18. 

Per ridurre i tempi d’attesa, sono state introdotte e implementate due ulteriori modalità per gli appuntamenti 730. Per i vecchi utenti è a disposizione un risponditore automatico, attivo tutti i giorni 24 ore su 24. Se il numero telefonico dell’utente è già registrato nel nostro database, al momento della chiamata si attiverà il risponditore, che proporrà tre diverse date per l’appuntamento: seguendo le istruzioni, l’utente potrà confermare una delle tre proposte. Nel caso nessuna delle opzioni andasse bene, l’utente dovrà rimanere in attesa di essere messo in contatto con uno dei nostri operatori (o richiamare se sta telefonando fuori dagli orari d’ufficio).  

Per tutti gli utenti, vecchi e nuovi, è possibile fissare l’appuntamento 730 anche online tramite il portale MyCAF gestito da Caf Acli. Una volta registrati ed effettuato l’accesso, in pochi passaggi l’utente può scegliere la data e l’orario più graditi tra quelli disponibili. 

Ricordiamo che, il giorno dell’appuntamento, per accedere fisicamente alle sedi è richiesto agli utenti il rispetto di sette semplici regole a garanzia della sicurezza di tutti.