ISEE in scadenza: da gennaio è possibile chiedere il rinnovo al Caf Acli

Anno nuovo, ISEE nuovo. Il 31 dicembre termina la validità delle Dichiarazioni sostitutive uniche (DSU) presentate nell’anno 2020, su cui si basa appunto il rilascio dell’ISEE. A gennaio, dunque, è tempo di aggiornare la DSU per richiedere il nuovo ISEE valido per il 2021: la pratica può essere evasa in forma gratuita presso tutti gli sportelli Caf Acli della provincia della Venezia.

Sono davvero tanti i bonus e le agevolazioni a cui è possibile accedere in base al proprio ISEE. Bonus bebè, bonus asilo nido e assegni per famiglie numerose. E poi buoni libri, Reddito di cittadinanza e social card. Sconti su trasporti pubblici e tasse universitarie. E ancora bonus acqua, gas e luce. “La scadenza per il rinnovo è dunque particolarmente importante – sottolinea Cristian Rosteghin, direttore del Caf Acli Venezia -. Per la richiesta di nuove prestazioni o in alcuni casi per continuare a beneficiare delle stesse, è necessario aggiornare la DSU per ottenere il rilascio del nuovo ISEE” .

La DSU è un documento che contiene le informazioni anagrafiche, reddituali e patrimoniali del nucleo familiare ed è calcolata tenendo in considerazione il quadro economico e patrimoniale del nucleo famigliare al 31 dicembre di due anni prima. Quindi, per gli ISEE 2021 sarà necessario presentare i documenti relativi al 2019 specificati nel file allegato.

Tutti gli uffici Caf Acli della provincia di Venezia (clicca qui per scoprire l’ufficio più vicino a casa tua) sono a disposizione su appuntamento per la presentazione delle nuove DSU ed il rilascio degli ISEE. A partire dal 15 dicembre sarà possibile prendere appuntamento per il mese di gennaio, contattando telefonicamente la sede prescelta.

Come già sperimentato con successo in occasione dell’ultima campagna fiscale, per ridurre i tempi d’attesa telefonica sarà a disposizione un risponditore automatico, attivo tutti i giorni 24 ore su 24, sabati, domeniche e festivi compresi. Se sei già un utente Acli e il tuo numero telefonico è registrato nel nostro database, al momento della chiamata si attiverà il risponditore, che ti proporrà tre diverse date per l’appuntamento: seguendo le istruzioni, potrai confermare una delle tre proposte. Nel caso nessuna delle opzioni andasse bene, dovrai rimanere in attesa di essere messo in contatto con uno dei nostri operatori (o richiamare se sta telefonando fuori dagli orari d’ufficio).