Nuova opportunità di Servizio Civile con le Acli di Venezia con il Bando Digitale

Nuova opportunità di Servizio Civile alle Acli di Venezia. La nostra sede di Marghera è infatti una delle dodici sedi Acli in Italia coinvolte nel Bando di Servizio Civile Digitale. Si tratta di un’iniziativa innovativa, che prevede il sostegno dei cittadini per aumentare le loro competenze digitali e parallelamente l’accrescimento delle competenze digitali degli operatori volontari che presteranno servizio. Un’ottima occasione, dunque, per unire due delle anime del Servizio Civile: da un lato la possibilità di mettersi per un anno a servizio della comunità, dall’altro l’opportunità di vivere un’esperienza professionalizzante particolarmente intensa e arricchente.

Innanzitutto un po’ di informazioni pratiche.  Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 30 settembre 2022, esclusivamente in modalità online tramite il portaledomandaonline.serviziocivile.it (accesso con SPID, per qualsiasi chiarimento è possibile consultare la guida online). Possono presentare domanda i giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni (cittadini italiani, cittadini di un altro Paese dell’Unione Europea o cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia). Per i volontari che saranno selezionati sono previste 25 ore di servizio a settimana per 12 mesi, con un rimborso spese mensile pari a 444, 30 euro.

Per quanto riguarda le attività, l’operatore selezionato per la sede di Marghera sarà coinvolto nel progetto Digital Generation. L’iniziativa punta ad accrescere la conoscenza, le competenze, la consapevolezza e l’utilizzo delle opportunità che il web e gli strumenti online offrono rispetto all’esigibilità dei propri diritti di cittadino. Grazie anche alle competenze acquisite tramite 124 ore di formazione, l’operatore volontario collaborerà alla realizzazione di corsi di alfabetizzazione digitale e all’attivazione di uno sportello di assistenza e facilitazione digitale rivolto alla cittadinanza, con le relative campagne di sensibilizzazione e comunicazione.

Infine, per quanto riguarda la formazione, i volontari riceveranno un attestato specifico che farà riferimento ad alcune competenze previste dal Quadro Europeo DigiComp 2.1, oltre ad essere inseriti nel percorso di Certificazione delle Competenze Digitali a cura del Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale e il Dipartimento per la trasformazione digitale

Per maggiori informazioni contattare la segreteria provinciale delle Acli di Venezia (segreteria.venezia@acli.it, tel. 0415314696, int. 8) o consultare il sito serviziocivile.acli.it.   

close

Iscriviti alla nostra newsletter

Procedendo con l'iscrizione dichiari di accettare i termini e le condizioni per il trattamento dei dati personali in base al GDPR 2016/679.